Ricette

Polpo tiepido Condiriso Berni e salsa alla senape delicata
Lavare bene il polipo e eliminare il rostro. In una pentola versare abbondante acqua. Immergere il polipo quando l’acqua incomincia a bollire: lasciar cuocere a fuoco basso per circa un’ora e mezza. Passato il tempo raffreddare il polipo sotto l’acqua corrente e tagliare i tentacoli.

A parte separare l’olio del Condiriso dalle verdure, olio che si utilizzerà per montare la salsa alla senape. Dopo questa operazione prendere i tentacoli e tagliarli a metà per il lungo e disporli a cerchio nel piatto, nel centro disporre il Condiriso e condire con la salsa alla senape. 

In una ciotola versare due cucchiai di senape e aggiungere, poco per volta, circa la metà dell’olio fatto scolare dal Condiriso. Con un frustino o una forchetta mescolare velocemente fino a che la salsa non avrà una vellutata consistenza.

Dosi per 4 persone

1 polipo di circa 1 kg

Senape Louit Frères

1 Vasetto di Condiriso Originale Berni

Involtini di Bresaola con Condiriso leggero Berni e riso rosso
Versare in una pentola abbondante acqua, salare, portare a ebollizione e versare il riso rosso: cuocerlo per circa 20 minuti.

Una volta che il riso è cotto ben al dente scolarlo dall’acqua salata e raffreddarlo sotto l’acqua corrente. Preparare il ripieno: adagiare il riso in una capiente ciotola, condirlo con il Condiriso leggero Berni, la maionese e amalgamarlo ben bene.

Disporre sul tagliere le fette di bresaola, porre nel mezzo una noce di ripieno e arrotolare la fetta di carne. Preparare i piatti di portata sistemando un letto con la misticanza condita con sale; disporre le fette di bresaola a croce e rifinire il piatto con un filo di olio del Condiriso Berni.

300 gr di riso rosso

1 vasetto di Condiriso leggero Berni

Maionese a piacere

16 fette di bresaola della Valtellina IGP

Sale

Mini sandwich di salmone affumicato, robiola e Condiriso Berni
Con un coltello trinciante o una mezzaluna tagliare la menta. Mettere la robiola nella ciotola, unire il Condiriso e la menta e mescolare ben bene.

Togliere dalla busta il salmone, disporlo sul tagliere e tagliarlo in tanti quadratini di 5 cm per lato; iniziare il sandwich coprendo la prima fetta di salmone con uno strato del ripieno di condiriso e robiola; coprire con una fetta di salmone disporre un’altro strato di ripieno e chiudere con un’altra fetta di salmone; disporre un’altro strato di ripieno e chiudere con l’ultima fetta di salmone.

In un piatto preparare un letto di misticanza o riso rosso e adagiarvi nel centro i mini sandwich. Condire con un filo di olio del Condiriso.

1 vasetto di Condiriso Berni

1200 gr di salmone affumicato

100 gr di robiola fresca

Alcune foglie di menta fresca

Sale

Misticanza a piacere oppure base di riso rosso maionese e condiriso (vedi la ricetta degli involtini di bresaola)

Trancio di Branzino marinato al forno e Condiriso Berni
Tagliare i due filetti di Branzino a metà per il senso della larghezza. Tritare bene l’aglio e la maggiorana, metterli in una ciotola e stemperarli con l’olio del Condiriso.

Versare il condimento in una piccola teglia da forno in metallo o in ceramica, rigirare e ungere i filetti e lasciarli marinare per circa 15 minuti. Cuocere i filetti in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti.

Preparare i piatti di portata con un letto di insalata o misticanza e le verdure del Condiriso originale Berni e adagiarvi i tranci di Branzino. Versare la maionese in un sac à poche e decorare i bordi dei piatti con con alcuni riccioli di salsa.

Dosi per 4 persone

1 vasetto di Condiriso Originale Berni

2 filetti di Branzino

Uno spicchio di aglio

Alcune foglie di maggiorana fresca

Insalata o misticanza a piacere

Maionese

Quagliette tostate, uova di quaglia e Condiriso originale Berni
In un pentolino portare a ebollizione l’acqua, depositarvi con attenzione le uova per evitare che si rompano e lasciarle cuocere per circa quattro minuti.

Togliere il pentolino dal fuoco, raffreddare le uova sotto l’acqua corrente e pelarle. In una padella antiaderente versare un filo di olio extravergine di oliva e rosolare le quagliette sino a che non saranno ben dorate e croccanti: basteranno circa cinque minuti per lato.

Preparare i piatti di portata preparando un letto con la misticanza. Tagliare a metà le uova di quaglia e disporle intorno al letto di insalata e, nel centro, adagiare le verdure del Condiriso originale.

Finire la guarnizione del piatto sistemando i petti e le cosce di quaglia. Condire con olio extravergine di oliva e servire.

1 vasetto di Condiriso originale Berni

8 petti di quaglia

8 cosce di quaglia

12 uova di quaglia

Misticanza

Olio extravergine di oliva

Ricciola e Condiriso Berni in agrodolce
Versare abbondante acqua in una pentola e portarla a ebollizione; sbucciare e tagliare a cubetti le patate e cuocerle in acqua bollente per circa cinque minuti e, infine, raffredarle sotto l’acqua corrente.

In una padella antiaderente versare un filo di olio extravergine di oliva e scaldarlo a fuoco basso; nel frattempo praticare dei tagli paralleli sui filetti di ricciola e adagiarli nella padella con l’olio già caldo e alzare la fiamma.

I filetti cuociono in un paio di minuti al massimo: appena pronti toglierli dalla padella e, in quest’ultima, aggiungere un cucchiaino di zucchero e quattro cucchiai di aceto tradizionale balsamico e lasciar restringere per circa un paio di minuti.

In una ciotola unire e mescolare le patate insieme al Condiriso e disporle nel centro dei piatti di portata. Tagliare ogni ricciola in quattro fette di uguale larghezza e disporle a quadrato intorno al composto di patate e Condiriso. Prima di servire guarnire con la salsa agrodolce.

1 vasetto di Condiriso Berni

filetti di Ricciola

Zucchero

Aceto balsamico tradizionale di Reggio Emilia oppure di Modena a piacere

Tre patate di media grandezza

Spezzatino alla Berni
Far rosolare cipolla, aglio, carota e sedano con 4 cucchiai di olio di oliva, aggiungere 3 o 4 pomodori perini senza buccia schiacciati con una forchetta, dopo 5 minuti di cottura versare i pezzi di vitello o di pollo con alloro e salvia tritati, sale e pepe.

Farli dorare, versare mezzo bicchiere di vino bianco e cuocere per 30 minuti.

A cottura ultimata unire condiriso Berni sgocciolato e 2 cucchiai di aceto.

Cuocere 5 minuti,cospargere di prezzemolo tritato e servire.

Ricetta inviata da Fiorella Brigato - Roma

Dosi per tre persone:

450 gr di spezzatino di vitello o di pollo disossato

1 cipolla, 1 aglio, 1 carota e sedano, 3 o 4 pomodori perini

aromi: alloro, salvia, prezzemolo

4 cucchiai di olio, sale, pepe

Condiriso Classico Berni